LAPSUS LUMINE

Progetti

D’incanto

Tre voci e un contrabbasso regalano l’inaspettata possibilità di giocare con timbri differenti, personali e intimi, di intrecciare linee melodiche che in contrappunto delineano armonie. Si vive di sottrazione, di emozioni – che solo le voci sanno toccare così a fondo – camminando tra il silenzio sussurrato all’urlo che spaventa, dal timbro acido respirato a singhiozzo, al leggero sibilo che pare aver solamente sognato.”
Lapsus Lumine: rimane misteriosa l’origine di questo nome, forse un po’ aulico, ma volutamente sbagliato e che per questo motivo viene cambiato di concerto in concerto. “Lumine” è la matrice, quella che rimane costante, il resto cambia a seconda di un sacco di motivi diversi…

Dislexico