Tentacoli possiede due distinte identità entrambe tessute da soli suoni di contrabbasso acustico. La prima, contraddistinta dai titoli in stampatello (traccia 1/3/6/8/11), è costituita da brani meno vincolati dal punto di vista formale. Per la loro realizzazione ho seguito un percorso di composizione più “convenzionale”. I brani rimanenti, i cui titoli trovate scritti in corsivo (traccia 2/4/5/7/9/10), sono tutti legati da un filo e fanno parte di un progetto più articolato dal nome “Musica Residua”:

Residuo, scarto; i suoni di un contrabbasso, che normalmente in una sessione di registrazione vengono scartati perchè sporchi, non voluti o semplicemente sbagliati, raccolti qui, prendono nuova forma dando origine ad una musica che si può considerare a tutti gli effetti “riciclata”.

Musica residua contiene unicamente suoni acustici di contrabbasso, sottoposti a soli processori di dinamica, senza nessun aggiunta di altro effetto elettronico.

ll progetto Tentacoli è articolato. Ne deriva un concerto dalla struttura dinamica e varia, con momenti di solo di contrabbasso, uso del looper, momenti in cui contrabbasso e computer dialogano. Parti del repertorio sono accompagnati da video, nel caso in cui le condizioni lo permettano.

Bandcamp 

Solitunes

Tentacoli

Stefano Risso – Solo Doublebass

Titoli Brani

1-TransApparenze

2-Ava

3- L’angelo

4-Lle

5-Soffi

6-Cumuli di foglie

7-A wail

8-Arso dal mare

9-Thor

10-Mento

11-Lento