Suonare canzoni che lasciano carta bianca all’emotività melodica e che grazie al timbro acustico parlano con la nostra voce più profonda. Viaggiare dal rinascimento cinquecentesco sino alle composizioni originali in cui un sincero abbandono si annoda all’intimità di un dialogo tra corde: vocali, di nylon,di canapa, di legno, da scalatore, da impiccato, stringhe per scarpe quantistiche… che ci  lega a voi come un nodo di bolina triplo…. senza scampo.

John Dowland, Claudio Monteverdi, Georg Friederich Handel: un percorso che partendo dalla musica antica giunge alle composizioni originali e che non disdegna la ricerca timbrica, da un lato, e il forte lirismo dall’altro.

La piccola storia del duo lo porta a suonare al TorinoJazzFestival e a Landscape Jazz in Craco (Matera) nella cappella del castello di Casalappi (Livorno).

Houdini

Enrico Degani – chitarra

Stefano Risso – Doublebass